Rilion Gracie Jiu-Jitsu Italia Logo

Caro visitatore,
stai utilizzando Internet Explorer

È un browser vecchio e obsoleto per navigare in Internet.
Ci spiace, ma noi crediamo in un web migliore, e il nostro sito utilizza nuove tecnologie per offrirti un'esperienza unica.

Scarica un browser moderno per navigare meglio,
è completamente gratuito!

Grazie

Google Chrome Chrome
Mozilla Firefox Firefox
Apple Safari Safari
Chiudi News
Sabato 21 Aprile 2018 lezione dedicata allo studio del NoGi

Lezione dedicata allo studio del NoGi

Sabato 21 Aprile dalle 16:00 alle 18:00

Chiudi data prossimo tour
Apri data prossimo tour

Ultima Rilion Gracie News

News

Rimani aggiornato sulle
nostre novità

Gara

Grande successo al Milano Challenge 2015

Pubblicato il 06 Dicembre 2015

Abbiamo vinto un Oro, un Argento e tre Bronzi. Si è svolto sabato 28 novembre presso il PalaBadminton di Milano uno dei più prestigiosi trofei di Brasilian Jiu Jitsu in Italia, il Milano Challenge.

Con la presenza di oltre 650 atleti e 8 tatami da gara (due in più rispetto all’edizione dell’anno scorso) il Milano Challenge rappresenta ormai un appuntamento fondamentale per gli agonisti che vogliono mettersi alla prova ad alto livello in questa disciplina sempre in crescita.

La Rilion Gracie Academy (RGA) si è presentata quest’anno con sette atleti, un numero sempre maggiore a testimonianza di un movimento in continua crescita. Il primo a scendere sul tatami è Emanuele Zanette, atleta e istruttore presso la RGA di Vittorio Veneto e Treviso, che porta a casa la prima medaglia di bronzo nella categoria cinture viola fino a 70kg, dedicandosi poi a seguire i propri atleti in gara.

Successivamente è la volta dei quattro atleti cintura blu: Vissi Visar Shala, dà prova di ottime doti tecniche cedendo solo in semifinale al vincitore della categoria Master fino a 82,5kg e conquistando così un’altra medaglia di bronzo. Si è fermato purtroppo al secondo incontro Massimo Fabbro che - nella categoria Adult fino a 82,5kg - ha perso per soli due punti contro un atleta più esperto poi classificatosi al secondo posto.

Alberto De Luca, nonostante le 35 primavere alle spalle, decide di mettersi in gioco nella categoria Adult (18-30) , e con due incontri vinti su tre si aggiudica il terzo Bronzo della giornata tra i pesi leggeri (-64kg). Debutto positivo tra le donne per Cinzia Valle che riesce a farsi largo nella categoria al limite dei 58,5kg vincendo tutti e tre gli incontri e conquistando così la prima medaglia d’oro.

Il primo posto di categoria le permette di gareggiare anche nella classe Open (pari grado, ma senza limiti di peso) dove conquista la finale ma deve arrendersi ad un'efficace leva al braccio (kimura), accontentandosi del secondo posto. Visto il considerevole numero di atleti in gara, Il pomeriggio è stato dedicato esclusivamente alle cinture bianche con gli atleti RGA Carlo Lunardelli e Matteo Dal Bo.

Carlo (-70kg), paga un po’ l’inesperienza sia nel pre-gara che durante l’incontro, dovendosi arrendere ad un avversario alla sua portata. Matteo invece, nonostante un buon vantaggio ai punti, resta vittima di una controversia arbitrale che gli blocca il prosieguo della gara. Per tutti gli atleti in gara questo trofeo ha rappresentato un’occasione per mettersi alla prova ad alto livello e sicuramente diventerà una tappa obbligata per l’attività agonistica negli anni a venire.